SEZIONE BILINGUE ITALO-SLOVACCA

SK | IT

In che cosa siamo diversi?

Spať

Non capita spesso che al liceo incontriate un ragazzo dal grande talento musicale e che non sceglie di studiare al conservatorio, come uno si aspetterebbe, ma sceglie la scuola di indirizzo generale! E come se non bastasse, sceglie lo studio bilingue! E noi un ragazzo cosí ce l‘abbiamo nella nostra scuola. Si tratta di Dávid Šavlík, alunno dell‘attuale 3.F della sezione bilingue. L´ho scoperto per caso quando la direttrice dell´Istituto italiano di cultura aveva chiesto la nostra collaborazione per un evento culturale, e una nostra collega ha indicato in Dávid la persona giusta. Parlando con lui è emerso che Dávid recentemente ha addirittura vinto un concorso internazionale di canto classico. A quel punto la mia curiosità è cresciuta a tale punto che l´ho pregato subito di scrivermi tutte le sue attività nel „campo del canto“ per poter condividere con voi le informazione raccolte. E ho scoperto ciò che segue: 

Dávid si dedica al canto dall´età di 4 anni. Per tre anni ha cantato nella Cantoria dei bambini presso la Radio slovacca a Bratislava. Poi ha concorso ed è entrato con successo nella Cantoria bratislavese dei ragazzi, dove ha cantato per due anni successivi con questo prestigioso coro, rinomato nei vari festival in Slovacchia, Germania, Francia e Repubblica Ceca. Dopo questa esperienza di grande valore, ha iniziato la sua carriera solistica nella Scuola artistica elementare di Ján Albrecht, in via Topoľčianska a Petržalka. La sua maestra è diventata Mgr.art. Ľudmila Hudecová, la ex-diva di opera classica, la quale si è esibita nel passato su molti palchi europei. Sotto la sua guida è giunto terzo nel concorso slovacco „Usignolo della Slovacchia“ del 2008. Negli anni 2012 e 2015 è arrivato secondo nel concorso Iuventus Canti, e nell´anno 2013 ha vinto „La fascia d´argento“ del conscorso Musica Camerata.

{{gallery:13}

}Nel 2013 ha rappresentato la città di Bratislava nel concorso di musica „Talento di Praga 5“. Il Giornale di Petržalka ne ha scritto in questi termini: „Ai primi di febbraio si è svolto in Repubblica Ceca il concorso di musica per alunni e studenti sotto i 24 anni „Talento di Praga 5“. Petržalka era rappresentata da un quindicenne giovane cantante talentuoso, Dávid Šavlík, alunno della Scuola artistica elementare di Ján Albrecht in via Topoľčianska a Petržalka sotto la guida di Mgr. art. Ľudmila Hudecová. Il concorso ha avuto luogo nella Casa Nazionale nel quartiere di Smíchov, dove Dávid ha stupito con l´aria di Monostatos del Flauto magico di  Wolfgang Amadeus Mozart e con la canzone „Caro mio ben“ di Giuseppe Giordani. Il pubblico l´ha premiato con un applauso infinito.“

Dei suoi successi recenti vorrei ricordare  il primo premio  nella categoria IC (ragazzi dai 15 ai 18 anni) nel Concorso internazionale di musica classica di Rudolf Petrák a Žilina tenutosi nell‘aprile scorso (2016). Oltre al primo premio ha vinto anche il Premio della giuria per l´interpretazione della canzone popolare. Nonostante Dávid abbia solo 17 anni può vantare un curriculum di concerti in molte metropoli europee: Vienna, Praga, Copenhagen, Varsavia; ha cantato inoltre insieme al maestro Peter Dvorský, ha cantato sotto „la bacchetta“ del famoso direttore d´orchestra Leoš Svárovský a Praga, si è esibito al Teatro nazionale slovacco e anche alla Filarmonica slovacca.

E i suoi progetti per il futuro? Il suo sogno è di studiare canto classico in Italia, alla prestigiosa L´Accademia centro studi musicali di Bergamo e poi cantare sui palchi più famosi, come alla Scala di Milano, al Metropolitan Opera di New York...

In bocca al lupo, Dávid!

 

   Marta Markošová