SEZIONE BILINGUE ITALO-SLOVACCA

SK | IT

Borsa di studio

Spať

Gli studenti non hanno voglia di studiare durante le vacanze?-Stereotipo! Anche quest'anno c'era la possibilità di vincere la borsa di studio estiva e io ho avuto la fortuna di esserne la vincitrice, insieme al mio compagno di classe Vladyslav Basaliukov. Vorrei quindi ringraziare i miei professori per avermi scelta e soprattutto la ditta EDAS per aver sponsorizzato questa nostra meravigliosa esperienza.

Come destinazione abbiamo scelto Firenze. Siamo partiti alla fine di luglio con il treno, da Vienna. Svegliati di prima mattina a Firenze siamo stati subito colpiti dalla bellezza della città. Ancora mezza addormentata, senza gente che andasse di fretta, era stupenda. La storia e la cultura di cui la città godeva si sentiva nell'aria. Io sono stata già a Firenze 4 anni fa, ma vederla dopo aver studiato tutte quelle cose a scuola che la riguardavano fa certamente un altro effetto. Il nostro appartamento era proprio nel cuore di Firenze, a pochi passi dal duomo e anche dalla scuola. Infatti le nostre finestre davano sulla cupola, quindi addormentarsi vedendola illuminata e svegliarsi sentendola "cantare" per me è stata la cosa più bella ed è la cosa che mi manca di più.

Abbiamo frequentato la scuola Leonardo da Vinci. Dalle 9:00 alle 12:15 avevamo le lezioni d'italiano e dopo le lezioni private specifiche. Per la prima settimana abbiamo scelto il corso "Italia oggi", perché volevamo imparare qualcosa di più e non solo la lingua. Con la nostra professoressa Benedetta abbiamo trattato dei temi molto interessanti riguardanti politica, moda, festività, regioni (soprattutto la Toscana, ovviamente) e infine volevamo sapere qualcosa in dialetto fiorentino e toscano. Le settimane rimanenti abbiamo avuto le lezioni di storia dell'arte che consistevano nell'andare con la professoressa nei vari posti della città.

Dopo la scuola andavamo da soli nei musei, nelle gallerie, nelle chiese, ecc. Durante i weekend facevamo delle gite in città vicine come Pisa, Siena, Prato...L'ultima settimana sono arrivati i miei a trovarci e insieme siamo andati a San Gimignano.

Per me è stata un'esperienza bellissima e soprattutto importante e utile perché, anche se all'inizio ero spaventatissima di tutta quella responsabilità, di dovermi occupare di me stessa da sola, di essere senza genitori...più tardi ho capito che ce la posso fare e che non è né così spaventoso né così difficile. Consiglio un'esperienza simile a tutti!

 

                                                                                               Katarína Jágerová